TGV 2013: La locomotiva Dario Mattera passa anche per il Panza Grand Prix

22-10-2013 02-25-09

Dopo il successo ottenuto appena 15 giorni prima in occasione dell’Ischia Grand Prix, Dario Mattera si ripete sulla classica del GdC Championship trionfando anche al Panza Grand Prix. Analoga sorte è toccata anche a Giuseppe Guarracino, terzo all’Ischia Grand Prix, che stavolta sale in seconda piazza. Chiudono rispettivamente in 3^ e 4^ posizione Claudio di Maio e Armando Scielzo.

Quando una gara come il Panza Grand Prix si svolge senza sollevare controversie o recriminazioni, vuol dire che qualcosa è cambiato. Seppur vero che il lavoro svolto dalla direzione di gara sia stato magistrale, ciò che ha reso blanda l’edizione 2013 del Trofeo Gilles Villeneuve è stata l’assenza di nevralgie nel tracciato. La scelta di ritornare al circuito classico, ha reso la gara piatta e insipida dal punto di vista dello spettacolo cementando le posizioni dopo pochi metri dalla partenza.

Pochi sorpassi e una gara decisa solo dal sorteggio delle corsie, hanno fatto rimpiangere la mancanza della chicane che nelle precedenti edizioni ha garantito spettacolo permettendo ai piloti più capaci di fare la differenza, anche quando la sorte gli assegnava una corsia sfavorevole. Introdotta per rallentare i carrocci e rendere più sicura l’ultimo tratto del circuito, dove si raggiungono punte di 70 Km/h, la variante che ha segnato l’esito delle precedenti edizioni del Trofeo Gilles Villeneuve aggiungeva quella difficoltà a un circuito divenuto quasi un rettilineo per questi moderni carrocci. Mentre in passato le curve della variante esterna panzese erano sufficienti per impensierire i piloti, le innovazioni tecnologiche introdotte nei recenti carrocci del GdC Championship sotto il profilo dell’aderenza e guidabilità, permettono di affrontare la curva più insidiosa del circuito senza tanti problemi o, al massimo, con qualche traverso recuperabile con un semplice controsterzo.

Anche se su una pista per rookie, ciò non toglie che a vincere il Panza Grand Prix è il pilota più in forma del momento. Forte dell’esperienza accumulata, Dario Mattera ha condotto una gara senza nessuna sbavatura su un circuito che non gli è mai stato favorevole nei precedenti anni. Il treno a due convogli partito all’Ischia Grand Prix passa anche per Panza, dove la Mattera motrice traina ancora Guarracino fino al traguardo del Trofeo Gilles Villeneuve. I due salgono  sui gradini più alti del podio, ottenendo di conseguenza anche le prime due posizioni in campionato. Ottima prestazione anche quella di Claudio Di Maio che nonostante una grana in occasione del warm up, riesce a rimettere in sesto il suo carroccio e a guidarlo fino a conquistare il 3° posto. Segnato dalla partenza nella peggiore delle corsie, Armando Scielzo non ha potuto far altro che accodarsi alla carovana e accontentarsi di un 4° posto.

 

1378296_634004789956154_137512610_n1385060_634004873289479_1495434909_n1380463_634004829956150_1799731404_n1390657_634004966622803_1964863936_n

Nei prossimi appuntamenti del GdC Championship si ritornerà a correre su tracciati meno veloci ma nettamente più impegnativi per i piloti. Le veloci curve del Succhivo GP e i tornanti del Winter Trophy potrebbero dare una sterzata al campionato che al momento ha due soli protagonisti.

Classifica Piloti

Classifica Piloti

Le due vittorie consecutive e i discreti piazzamenti di tutti i suoi piloti, consente al team di Dario Mattera (Bed Bull) di mettere una grossa ipoteca sul campionato costruttori. Più di 50 soni i punti di margine che separa il team Bad Bull dalla seconda posizione (Team Ferrari), un dominio che se non sarà arrestato subito, potrebbe assegnare il titolo costruttori già alla prossima tornata.

Classifica Costruttori

Classifica Costruttori

Con l’augurio che il prossimo anno il Panza Grand Prix possa ricevere una maggiore considerazione dalle amministrazioni, la GdC Official ringrazia tutti coloro che hanno duramente lavorato per consentire lo svolgersi dell’edizione 2013. I Consiglieri Cristian Castaldi, Mario Savio e il Sindaco in persona, ospiti durante la premiazione, si sono impegnati personalmente perché questa tradizione entri di diritto nel calendario eventi del Comune di Forio. E’ soprattutto grazie a loro e al Comandante della Polizia Municipale se anche quest’anno possiamo raccontarvi il Panza Grand Prix. Grazie.

Rispondi